La stoffa dei sogni

film di Gianfranco Cabiddu |  Calderara Summer Festival 2020
Piazza Marconi

La stoffa dei sogni
di Gianfranco Cabiddu

Il film sarà introdotto in video dal regista.

Miglior sceneggiatura non originale David di Donatello 2017

Una tempesta scaraventa sull'isola dell'Asinara un gruppetto eterogeneo di naufraghi: quattro camorristi, le due guardie che li stavano accompagnando in penitenziario, e i quattro membri di una compagnia teatrale di giro. Tre dei camorristi decidono di spacciarsi per teatranti, con l'aiuto (riluttante) del  capocomico Oreste Campese, per sfuggire alla cattura da parte del direttore del carcere. Ma De Caro, il direttore, è uomo diffidente, e sospetta subito che la compagnia Campese ospiti qualcuno dei carcerandi sopravvissuti al naufragio.
Il regista sardo Gianfranco Cabiddu mescola due testi di Eduardo De Filippo "L'Arte della Commedia" e la traduzione che Eduardo fece de "La tempesta" di Shakespeare, alla cui registrazione Cabiddu ha collaborato, per creare (con Ugo Chiti e Salvatore De Mola) una sceneggiatura originalissima e stratificata che racconta la capacità del teatro di trasformare, ma anche sublimare, la realtà, e la volontà degli uomini di reinventarsi ritagliandosi di volta in volta i propri costumi di scena dalla stoffa di cui sono fatti i sogni.


Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni
Prenota i tuoi posti su Eventbrite.it (Calderara Summer Festival)   oppure chiama la biblioteca comunale allo 051 6461247 o la Casa della Cultura al 342 8857347, negli orari di apertura.




stampa