copertina di LookAp! - L'Appennino ritrovato
dal 6 al 28 luglio 2024
@ luoghi vari

LookAp! - L'Appennino ritrovato

L’Appennino Ritrovato torna a impreziosire l’estate con itinerari tematici aperti a gli abitanti e i visitatori della Valle del Reno. Un viaggio attraverso la natura, la storia, l’enogastronomia, l’arte e la mu- sica di questi luoghi. Ogni sabato e domenica di luglio, ago- sto e inizio settembre, i turisti possono partecipare a passeggiate guidate da una guida ambientale escursionistica certificata.

Programma delle escursioni:

  • 6 luglio - I mulini del Randaragna
    La valle selvaggia del Randaragna è la protagonista di questa escursione che tocca piccoli borghi difficilmente raggiungibili e racconta una storia antica legata alle produzioni di montagna di un tempo passato. Cascate, torrenti, mulini abbandonati e natura selvaggia vi conquisteranno.
    Difficoltà: 2 su 5

  • 7 luglio - Porretta Terme e la sua storia
    Visita del centro di Porretta Terme con la sua storia, le vie, le piazze, le Terme, la chiesa di Santa Maria Maddalena, il Santuario della Madonna del Ponte e la passeggiata al Monte della Croce con la bella vista dall’alto.
    Difficoltà: 1 su 5

  • 13 luglio - Il Parco del Corno alle Scale e le brughiere d’alta quota
    Passeggiata all’interno del Parco del Corno alle Scale, in un ambiente naturale tra i più suggestivi, tra brughiere di mirtilli, alla scoperta di antichi mestieri quasi dimenticati: la pastorizia d’alta quota. Rimanendo in quota, si potrà poi arrivare, al pittoresco lago Scaffaiolo.
    Difficoltà: 3 su 5

  • 14 luglio -Passeggiata al Monte della Croce (Porretta Terme, Monte della Croce, Madognana) passando da via Pineta e, dopo una sosta per ammirare Porretta dall’alto, visita al piccolo borgo di Madognana. Difficoltà: 2 su 5

  • 20 luglio - Le cascate del Dardagna
    Immersi nel Parco Regionale del Corno alle Scale, andremo alla scoperta del territorio. Un itinerario nella natura, ci permetterà di seguire lo sviluppo del torrente Dardagna e di ammirare le suggestive cascate e i giochi d’acqua che crea. Visiteremo poi l’antico Santuario di Madonna dell’Acero, una delle massime espressioni della religiosità popolare della montagna bolognese nel passato. Difficoltà: 3 su 5

  • 21 luglio - I Bagni della Porretta, la storia e le Terme
    La storia di Porretta è strettamente legata a quella delle sue acque termali, le cui proprietà terapeutiche erano note fin dall’epoca romana: una storia da scoprire tra i vicoli del centro antico e lungo i fiumi che l’attraversano. Difficoltà: 1 su 5

  • 27 luglio - Monteacuto delle Alpi e il borgo di Tresana
    Passeggiata nel bosco in una natura incontaminata al confine col Parco Regionale del Corno alle Scale, tra faggi, castagni, ruscelli e il suggestivo Santuario della Madonna del Faggio. Si toccano gli spettacolari borghi di Monteacuto delle Alpi, incastonato su una cima con vista mozzafiato, e Tresana, con la magnifica fioritura delle ortensie. Difficoltà: 3 su 5

  • 28 luglio - Porretta Terme, il soul e la street art
    Una passeggiata nel centro storico di Porretta Terme per scoprire la sua storia e quella del Porretta Soul Festival, raccontata attraverso i murales del progetto Sweet art. Difficoltà: 1 su 5

  • 3 agosto - Il sentiero dei sette casoni
    Immersi nel bosco sopra l’abitato di Lizzano in Belvedere, un percorso ad anello ci permetterà di conoscere le tradizioni della castanicoltura e la vita di un tempo nei boschi, tra storie di uomini e di Appennino. Difficoltà: 3 su 5 4 agosto - Porretta Terme, Monte della Croce, Madognana Passeggiata al Monte della Croce passando da via Pineta e, dopo una sosta per ammirare Porretta dall’alto, visita al piccolo borgo di Madognana. Difficoltà: 2 su 5

  • 10 agosto - Antiche vie tra Granaglione e Lustrola
    Si percorrono antiche vie di comunicazione tra il paese di Granaglione e il borgo di Lustrola, scoprendo la storia di questi luoghi, le tradizioni di un tempo passato che permangono ancora oggi, anche attraverso le produzioni locali. Difficoltà: 3 su 5

  • 11 agosto - Porretta Terme, le sue acque e il fiume Reno
    La storia di un territorio si lega sempre ai fiumi che l’attraversano. Passeggiata storico - naturalistica dedicata a Porretta, le acque termali e il fiume Reno. Difficoltà: 1 su 5

  • 17 agosto - La Valle del Randaragna e l’Alta Valle del Reno
    Nel cuore più nascosto dell’alta valle del Reno, sono nascosti piccoli borghi antichi immersi in una natura incontaminata e selvaggia. Tutto racconta una storia millenaria, sulle orme di eserciti invasori, viandanti, pellegrini, boscaioli, pastori, contrabbandieri e carbonai, che hanno attraversato e popolato queste valli. Difficoltà: 4 su 5

  • 18 agosto - Sulle tracce di Guglielmo Marconi: Porretta - Le Croci e ritorno Immersi nella natura, si segue un facile sentiero, tra luoghi dimenticati e borghi storici. Località di origine della famiglia Marconi dove il famoso scienziato e inventore trascorse le estati della sua infanzia. Difficoltà: 2 su 5

  • 24 agosto - Granaglione e la Croce del Cigno
    II territorio di Granaglione si estende in gran parte sulle spettacolari pendici scoscese delle montagne che coronano la Valle del Reno. Il percorso ad anello permette di attraversare fitti boschi ed ammirare ampie viste panoramiche davvero suggestive. Difficoltà: 4 su 5

  • 25 agosto - Porretta Terme e la sua storia
    Visita del centro di Porretta Terme con la sua storia, le vie, le piazze, le Terme, la chiesa di Santa Maria Maddalena, il Santuario della Madonna del Ponte e la passeggiata al Monte della Croce con la bella vista dall’alto. Difficoltà: 1 su 5

  • 31 agosto - Le grotte di Soprasasso
    Peculiarità geologiche e panorami aperti e suggestivi, caratterizzano l’itinerario ad anello che permette di ammirare le grotte di Soprasasso. Borghi antichi, storia e natura contraddistinguono questa escursione. Difficoltà: 3 su 5

  • 1 settembre - Porretta Terme, il soul e la street art
    Una passeggiata nel centro storico di Porretta Terme per scoprire la sua storia e quella del Porretta Soul Festival, raccontata attraverso i murales del progetto Sweet art. Difficoltà: 1 su 5

  • 7 settembre - Il Parco dei laghi Suviana e Brasimone e il castagneto secolare del Poranceto
    Nel cuore del Parco regionale dei Laghi Suviana e Brasimone, cammineremo sulle rive del lago Brasimone, fino ad arrivare al Poranceto, centro visita del Parco, immerso in un castagneto secolare senza eguali. Natura, panorami e tranquillità caratterizzano questo piacevole itinerario. Difficoltà: 2 su 5

  • 8 settembre - I Bagni della Porretta, la storia e le Terme
    La storia di Porretta è strettamente legata a quella delle sue acque termali, le cui proprietà terapeutiche erano note fin dall’epoca romana: una storia da scoprire tra i vicoli del centro antico e lungo i fiumi che l’attraversano. Difficoltà 1 su 5 

Dal 6 luglio all’8 settembre 2024, Alto Reno Terme e Lizzano in Belvedere 

Costo: €5,00 a persona. Per chi alloggia nelle strutture ricettive di Alto Reno Terme e Lizzano in Belvedere la partecipazione è gratuita.

Per i programmi dettagliati delle escursioni è possibile consultare il sito internet www.guidappenninotrekking.it

Prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti: Cell: +39 348 3408892, emal: info@guidappenninotrekking.it