Roberto Latini legge Mariangela Gualtieri

in La Delicatezza del Poco e del Niente
Giardino Archeologico di San Pietro di Ozzano delle'Emilia

Ogni anno La Torre e la Luna ospita un premio UBU. Quest’anno la scelta è caduta su Roberto Latini in quanto crediamo che in un’epoca sospesa, distratta e a tratti spietata come quella che stiamo attraversando, il valore della poesia e della parola che si fa essenza siano sementi da coltivare con cura. Chiudiamo dunque la rassegna con un concerto poetico di parole lucciole e tenerezze di incanti e quella capacità che hanno i poeti di stare nei silenzi intorno alle parole.

ROBERTO LATINI legge MARIANGELA GUALTIERI in
LA DELICATEZZA DEL POCO E DEL NIENTE

poesie Mariangela Gualtieri, regia Roberto Latini, musica e suono Gianluca Misiti, luci e direzione tecnica Max Mugnai. Produzione Fortebraccio Teatro con il sostegno della Compagnia Lombardi Tiezzi.
Lunedì 8 luglio ore 21.30

Ingresso € 5,00


IN CASO DI MALTEMPO: Palazzo della cultura di Ozzano dell’Emilia (P.zza Allende, 18 Ozzano dell’Emilia-Bologna)