R-Estate al Parco

18 luglio – 2 agosto 2020
Parco dei Giardini

Anche quest’anno l'Associazione di Volontariato Cà Bura presenta R-Estate al Parco 2020.
Tutte le sere al Parco dei Giardini dalle 19 è attiva nella piazza dell’associazione un’area food and drink.

Tutti gli spettacoli dalle ore 21,30, sono ad ingresso libero e gratuito ma con prenotazione obbligatoria scrivendo a restatealparco@gmail.com o al tel. 051 326 667 (lun - mer - ven dalle 16 alle 18) e in loco dalle 20 alle 21 per i posti rimasti disponibili. Sono richiesti nome, cognome e telefono di ogni partecipante (come da normative regionali in vigore).

La rassegna, giunta alla Ventesima edizione, propone 16 giorni di spettacoli vari. Tanta musica di vario genere, per tutti i gusti. Serate teatrali per divertirsi. Film dalle tematiche culturali e ambientali.

Programma:

Sabato 18 luglio
Musica Riccardo Cesari e Matteo Bortolotti “Storie di passaggio”

“Storie di Passaggio” è uno showcase intimo e pieno di ispirazione che porta sul palco canzoni e storie (che durano come canzoni). Parole e musica si alternano senza soluzione di continuità, raccontando le grandi svolte che ci aspettano durante la vita. Due riconosciuti esponenti della scena culturale e musicale bolognese indagano il mistero e la magia delle storie proponendo al pubblico le più positive e proattive, quelle in grado di farci guardare oltre , in un dialogo reciproco e col pubblico, fatto intorno a un immaginario focolare. Uno spettacolo che unisce musica, prosa, riflessione, racconti di vita, passaggi, svolte, marce indietro, salti avanti e qualche sana risata liberatoria.

Domenica 19 luglio
Musica Allegri Vagabondi “Insieme per ricominciare”

Gli Allegri Vagabondi attivi dal 2014 e riconosciuti Ufficialmente dal 2015 sono una delle Band più ricercate e ripropongono un tour che ripercorre i 57 anni di carriera de “I Nomadi” la Band più longeva nel panorama Nazionale

Lunedì 20 luglio
Teatro Angelo Colosimo “Bestie Rare”

Il monologo racconta la storia di un bambino che si trova catapultato in una situazione paradossale. Da una semplice marachella dai risvolti tragi-comici, emerge alla luce il substrato culturale cinico e spietato di un piccolo paesello della Calabria, pronto a giudicare e condannare senza remore anche se l’ imputato del “tribunale popolare” è poco più di un bambino. Quello che all’inizio può sembrare un semplice gioco “pericoloso” da ragazzini, fatto per ammazzare il tempo, si rivelerà una un gesto calcolato di vendetta. Una vendetta dovuta a soprusi, stupri e storie di pedofilia consumate da un Prete, uomo apparentemente virtuoso e rispettato dalla comunità, che servendosi di persone con problemi mentali, adesca bambini per i suoi giochi viziosi.

Martedì 21 luglio
Musica Mulini a vento “Buonanotte Italia Tour”

Il Gruppo Mulini a Vento usa lo strumento “canzone” per tramandare “memorie e storie” legate all'impegno civile, come stimolo per una partecipazione individuale e collettiva; l'attività del Gruppo si articola attraverso l'arrangiamento di pezzi storici e attraverso la composizione originale di canzoni legate ad eventi su cui si ritiene corretto porre l'accento, attraverso il mezzo “canzone”. Nel “Buonanotte Italia Tour” la scaletta spazia dalle musiche del primo antifascismo fino a giungere, tra pezzi storici e inediti della band, ai giorni nostri e all'impegno civile odierno.

Mercoledì 22 luglio
Musica Il Vaso Di Pandora

Il Vaso Di Pandora nasce nel 2009 dall’intuito della cantante Antonella Farace e del batterista Francesco Scaglioni. L’innegabile matrice del quartetto basato a Bologna è quella del rock, specialmente quello più contemporaneo sviluppatosi negli anni Zero, da cui Il Vaso Di Pandora mutua quel particolare gusto per edificare muri sonori con i quali colpire il proprio pubblico in modo diretto, potente, come uno schiaffo.

Giovedì 23 luglio
Musica Iggy and his Booze

Dopo anni e anni passati a suonare in svariate situazioni brani di Dylan, Denver, Cash, Rolling Stones, Creedence, Bolan, Tyla e altri, a metà anni '90, Iggy, la sua chitarra e le sue armoniche iniziano a creare brani propri. Un cocktail composto da folk, country, Blues, rock corretto da una spruzzatina di buon “sano” vecchio glam il tutto sapientemente miscelato ad un genere che lo stesso Iggy ama definire Drink'n Roll.

Venerdì 24 luglio
Teatro Dario Criserà “Imparando a sognare”

Parliamo di fiabe, delle storie di quelli che nelle fiabe ci sono per fare la parte dei cattivi, o per fare la parte che nessuno vuole o di quelli che proprio non ci sono perché troppo scomodi. In un mondo di regole immutabili, scoprirete che invece tutto è movimento, è continuo fluire, che non tutto è sempre “solo Bene” o “solo Male”, ma c’è spazio anche per la contraddizione e per il disordine.

Sabato 25 luglio
Docufilm Ambiente Sea Shepherd “Ocean Warriors. Chasing The Tender”

Emozionante racconto del più grande inseguimento tra bracconieri e i Pirati, in difesa del mare.

Domenica 26 luglio
Musica Hot Spot Trio “Blues e dintorni”

Formazione nata per esplorare le potenzialità del trio elettrico in ambito rock- blues, ma senza restare ancorata a limiti stilistici precisi, deragliando spesso e volentieri nei territori del funk, del rhythm'n'blues e del rock'n'roll. Tre musicisti di lungo corso, tre amici di vecchia data, tre importantissimi obiettivi: divertirsi, divertire e suonare bella musica.

Lunedì 27 luglio
Musica After the Gold Rush Trio


Il modello a cui il terzetto sembra rifarsi, è quella miscela di country folk che caratterizzò il disco After the Gold Rush, uno dei capolavori di Neil Young, pubblicato nel 1970. 
Dal programma della serata non mancheranno: The Eagles, Creedence Clearwater Revival, i grandi protagonisti della tradizione americana come Bob Dylan, Johnny Cash, Neil Young e i supergruppi come Dire Straits, Lynyrd Skynyrd e Allman Brothers Band.

Martedì 28 luglio
Musica InPrestito INPS “Una serata tranquilla”

Cover di brani rock anni 60-70-80. Rivedute e suonate come ci ricordiamo al momento. Di solito le prove vengono effettuate a tavola con un piatto di pasta.

Mercoledì 29 luglio
Film Hare Krishna Il mantra, il movimento e lo Swami che ha iniziato tutto

Sarà presente per l'occasione Harold Conley (Traidas Prabhù), discepolo diretto di Bhaktivedanta Swami Prabhupada, per offrire una introduzione al Film e disponibilità a rispondere ad eventuali domande dopo la fine del medesimo.

Giovedì 30 luglio
Musica Suonatori Compulsivi Anonimi “Amelia Earhart, la vita avventurosa di una donna anticonformista”

Donne viaggiatrici ce ne sono tante ed ognuna a suo modo è straordinaria, ma ci sono donne che sono più straordinarie delle altre: sono le grandi viaggiatrici del passato che con le loro imprese sono entrate nella storia. E se oggi sembra normale per una donna compiere gesta al pari dei colleghi maschi, in passato non era così scontato… ecco perché queste signore avventurose vanno non solo ricordate, ma anche celebrate.

Venerdì 31 luglio
Teatro Dario Criserà “Troy Story”

Scrivere la drammaturgia dell’Eneide e dell’Odissea per un solo attore è stata una sfida. Mettere in scena, in ogni spettacolo, una decina di personaggi che dialogavano tra loro ci ha divertito e stimolato, ma l’Iliade… All’Iliade abbiamo sempre guardato con timore: personaggi primari, secondari e semplici comparse degni di un colossal, storie che si intrecciano, battaglie... Così è nato Troy Story, ascoltando Zeus, Menelao, Ulisse e gli altri protagonisti; in breve tempo il testo si è materializzato sotto i nostri occhi permettendoci di mettere in scena uno dei nostri spettacoli più divertenti.

Sabato 1 agosto
Musica Zois Gli Zois

Duo elettro-pop di Bologna attivo dal 2015. Negli anni hanno collaborato con Mango, che ha partecipato a due brani del loro disco d'esordio, Cristina Donà, che li ha voluti per l'album “Tregua – Stelle Buone 1997-2017” e con Mauro Covacich, che hanno accompagnato nel tour di presentazione del romanzo "La Città Interiore" (selezione Premio Campiello 2017). Nel 2018 hanno musicato e portato in live alcuni testi inediti del poeta bolognese Roberto Roversi. Per l'occasione presentano la loro personale rilettura in chiave elettroacustica di alcuni classici italiani e internazionali.

Domenica 2 agosto
Film Alessandro Quadretti “I Babelici”

Un documentario lungometraggio “I Babelici” sono artisti irregolari che hanno realizzato - fuori o ai confini dell'ufficialità e del mercato dell'arte - un proprio universo immaginario. Questa ricerca audio-visiva su uomini e luoghi "al margine”, prevalentemente nel territorio emiliano-romagnolo, delinea una geografia anarchica animata da misconosciuti autodidatti che hanno consacrato decenni della loro vita a un'opera totale. Storie affascinanti e inconsuete di “immaginazione e creatività abusive" affidate a uomini che con le loro mani trasformano ferro, legno, cemento, rifiuti, scarti e oggetti comuni in creazioni sospese tra l’art brut e un visionario artigianato naive.




stampa