A spasso con Bologna Estate

gli itinerari dal 10 al 20 agosto

Sono tante le occasioni offerte da Bologna Estate per scoprire la città e l’area metropolitana anche nei giorni intorno a Ferragosto.
 

Per chi ha voglia di scrutare il cielo nella settimana delle stelle cadenti, City Red Bus in collaborazione con SOFOS e INAF-OABO propone tour con guida alle stelle sul Colle della Guardia a San Luca e presso la Cantina dei Visconti di Modrone a Tizzano.

Gli appassionati delle stelle non possono perdere le osservazioni al telescopio della rassegna “Col favore del buio” alla stazione astronomica di Loiano e quelle al Museo del cielo e della Terra di San Giovanni in Persiceto.
Col naso all’insù anche tra i calanchi del Parco dei Gessi bolognesi di San Lazzaro dove l’Associazione Selenite organizza la passeggiata “Calici sotto le stelle” e a Fontanelice con la camminata notturna Ed uscimmo a riveder le stelle che si spinge fino alla rocca di Monte Battaglia, luogo di passaggio del fronte della seconda guerra mondiale.
 

I camminatori che desiderano scoprire la bellezza, la natura e la storia nei borghi della montagna bolognese trovano idiverse proposte tra Granaglione, Porretta Terme e Castel di Casio a cura delle guide ambientali escursionistiche di guida appennino trekking.

Per fare una gita fuori porta, senza dover necessariamente mettersi in cammino, la suggestiva visita guidata alla fiabesca Rocchetta Mattei di Grizzana Morandi è un’occasione speciale per conoscere  un luogo incantevole.
 

In pieno centro storico, la complessa simbologia della Basilica di Santo Stefano, così come le ricchissime opere d’arte conservate al suo interno, vengono presentate ai visitatori nell’esclusiva e riservata visita guidata a porte chiuse “Santo Stefano, la Gerusalemme bolognese a cura dell’Associazione Didasco che con “Strade, stradine e stradelli porta invece i visitatori a fare una passeggiata alla scoperta dei piccoli vicoli della nostra città.
Per curiosare nella tradizione musicale della città, “A spasso per Bologna a ritmo di jazz” è la visita guidata che percorre le vie cittadine sulle orme dei grandi artisti jazz di Bologna, in compagnia della Roaring Emily Jazz Band.

Tra le visite estive proposte dall’istituzione Musei in Certosa, si va alla ricerca dei primi anni del ‘900 tra storie e curiosità che legano D’Annunzio, Carducci e il Liberty mentre per chi è curioso di scoprire il luoghi e i personaggi protagonisti del cinema a Bologna c’è l’itinerario di GAIA Eventi Andar per cinema: luoghi e personaggi”.
 

Chi preferisce andare a zonzo in solitaria può dedicarsi alla “caccia ai tesori” della storia del quartiere Corticella procurandosi la mappa, reperibile presso la Biblioteca di Corticella, la Biblioteca Salaborsa, l’URP e scaricabile qui, per individuare i luoghi dove è possibile, attraverso fotografie d’epoca e didascalie curate dagli studenti dell’Istituto Comprensivo 4 di Corticella, conoscere le memorie e le vite dei vari luoghi del quartiere: dallo storico Pastificio Corticella, al Villaggio Rurale, complesso di edilizia popolare costruito in epoca fascista, con la sua caratteristica architettura.

Un’altra proposta per scoprire una Bologna inedita e nascosta è BolognadaSballo, il percorso della durata di 80 minuti che utilizza il “buon vecchio” walkman per guidare bolognesi e turisti tra le vie del centro attraverso le indicazioni che arrivano in cuffia di Ugo, un Cicerone molto più bravo e simpatico del navigatore satellitare.

» Vedi tutti gli itinerari e le visite guidate in calendarioENZIO: D’ANNUNZIO, CARDUCCI, LA GUERRA E IL LIBERTY


Immagine Bologna Welcome

scarica e stampa