Il nero è di tutti i colori

reading con Michele Lisi e Diana Manea
gio 27 agosto
ore 19:00
Giardino del Cavaticcio - Area Cassero

Il nero è di tutti i colori

reading con Michele Lisi e Diana Manea

in collaborazione con Cassero LGBTI Center, nell’ambito de L’altra Sponda del Cassero

Il 25 maggio 2020, George Floyd, quarantaseienne afroamericano, viene fermato dalla polizia di Minneapolis che lo accusa di aver utilizzato una banconota da 20 dollari falsa. Durante l’arresto viene immobilizzato a terra da uno degli agenti e muore per asfissia. A partire dalla mattina seguente, la popolazione di Minneapolis reagisce con una marcia commemorativa, che presto sfocia in un movimento di protesta sotto lo stendardo “Black Lives Matter”, che nelle settimane successive attraverserà l’America e poi il mondo intero, scoprendo sul suolo statunitense e internazionale un terreno ancora fertile per l’odio razziale. Per dedicare attenzione a questa vicenda, la Compagnia permanente di ERT affronta il binomio tematico “giovani e pari opportunità” in una lettura ad alta voce da testi di autrici e autori che hanno discusso la questione dell’intolleranza: da Maya Angelou a Frantz Fanon, da Angela Davis a Ralph Ellison a Toni Morrison ed Espérance Hakuzwimana Ripanti. Alla ricerca delle radici di una questione ancora in grado di infiammare le piazze.


L’evento è parte di Dire+Fare=Fondare, l’azione di Emilia Romagna Teatro Fondazione all’interno di Così sarà! La città che vogliamo, un progetto promosso dal Comune di Bologna, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, finanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020.



Ingresso libero fino a esaurimento posti

L’Altra Sponda è aperta dalle 18:30 alle 23:30