Cosa sei, matto?

(repertori dei matti e de normali in 14 città italiane e una straniera)
Spazio Enel | Piazza Liber Paradisus

​Secondo Giorgio Manganelli «Un matto è un capolavoro inutile» e in questa lettura si passano in rassegna capolavori inutili di quindici città diverse.

Uno che si chiamava Nino B. stava nel padiglione 16 e quando gli dissero che volevano chiudere il Santa Maria della Pietà, l’ospedale psichiatrico di Roma, prese il direttore sanitario Tommaso L. e gli disse: “non puoi sapere quanto sia difficile per noi entrare fuori”.

Paolo Nori compone, per Luci della Città, uno spettacolo originale partendo dal repertorio dei matti e dei cosiddetti “normali” attingendo a uno straordinario corpus di storie e ritratti.


Paolo Nori è nato a Parma, abita a Casalecchio di Reno e ha scritto un mucchio di libri, tra romanzi, fiabe e discorsi. Gli piace leggere ad alta voce, raccontare varie cose sul suo blog (www.paolonori.it), su alcuni giornali e qualche volta in televisione. Con Marcos y Marcos ha pubblicato o ripubblicato: La meravigliosa utilità del filo a piombo, Disastri di Daniil Charms, da lui curato e tradotto, Si chiama Francesca, questo romanzo, Grandi ustionati – anche in versione Audio Marcos – La banda del formaggio, Si sente?, Siamo buoni se siamo buoni, La piccola Battaglia portatile, Manuale pratico di giornalismo disinformato, Tre matti di Gogol’, Dostoevskij, Tolstoj, Tre giusti di Nikolàj Leskóv, Spinoza, Undici treni, Un eroe dei nostri tempi di Michail Lermontov, da lui curato e tradotto, Sei città, un albo illustrato con la collaborazione di Tim Kostin, Memorie di un giovane medico di Michail Bulgakov, da lui curato e tradotto. 

Infine è curatore de il Repertorio dei matti di oltre dieci città in Italia.

Spettacolo tramesso in diretta su www.neuradio.it


INGRESSO LIBERO – POSTI LIMITATI

è consigliata la prenotazione telefono 348 4021862

dal 1 al 8 settembre
lunedì-giovedì 10:00/13:00 e 15:00/18:00
venerdì 10:00-13:00

nelle giornate di spettacolo /9-10-11-12 settembre
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle ore 18:00 ad inizio spettacolo.