Corti, chiese e cortili

29 aprile - 15 settembre 2019
ven 19 luglio
Luoghi vari

Gli ingredienti della rassegna Corti, Chiese e Cortili, che quest’anno giunge alla 33esima edizione, sono semplici, ma potenti: proposte concertistiche di alto livello nei luoghi più suggestivi delle terre di mezzo tra Bologna e Modena insieme a percorsi guidati, aperitivi, degustazioni e conferenze che completano l’esperienza rendendola unica e appagante per tutti i sensi. 

Il filo conduttore di questa stagione è il "dialogo": tra la musica antica e la musica contemporanea, tra musicisti e danzatori, tra autori affermati e giovani e, come sempre, tra musica e territorio.
Tante le nuove uscite discografiche presentate in cartellone: Massimo Volume (Il nuotatore, 5 luglio a Calcara), Dallahan (19 luglio a Crespellano), As Madalenas (Vai Menina, 24 agosto a Zola Predosa), Lisa Manara (L’urlo dell’africanità, 8 settembre a Bazzano), i concerti con brani inediti in prima esecuzione (Maria Irene Calamosca e Alicia Galli) e gli spettacoli in anteprima nazionale.

Come ormai da tradizione, andrà in scena un’opera antica di rara esecuzione eseguita dai vincitori del concorso "Corti chiese e cortili encore": La Catena di Adone di Domenico Mazzocchi, a Palazzo Stagni di Crespellano, il 6 settembre. 

Una nuova produzione, invece, nel campo della musica contemporanea insieme al Papalam! ensemble e a DNA Compagnia di Danza contemporanea, il 12 luglio, a Ca’ La Ghironda (Zola Predosa).

Da un’idea del direttore artistico Enrico Bernardi, l’oratorio di San Francesco in Confortino di Crespellano il 21 luglio ospiterà PlayBach, un omaggio a Jacques Loussier, compositore e pianista francese, recentemente scomparso.

Tanti i concerti dedicati alla musica classica, come sempre, e grande spazio ai giovani artisti, con molti vincitori di prestigiosi concorsi musicali nazionali e internazionali.

Il territorio in cui quasi per più di quattro mesi viaggia la rassegna è, insieme alla musica, il pilastro di questa manifestazione fin dalle sue origini. Accanto al ritorno di molte storiche location, fanno il loro esordio sul cartellone il salone delle feste di Colle Ameno, a Sasso Marconi e la Chiesa di Oliveto
Ritornano dopo qualche anno di assenza il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio e la Piazza XV agosto di Savigno.

Per godere al meglio dell’esperienza del concerto fuori porta tornano anche visite guidate, camminate, degustazioni. Si rinnova inoltre l’esperienza di Cib’Arie in collaborazione con i ristoratori e i produttori di ViviValsamoggia accanto anche a momenti di approfondimento e preparazione ai concerti per il pubblico a cura di Teresio Testa, storico ideatore e fondatore della rassegna.

L’ingresso ai concerti è a offerta libera ad accezione delle seguenti date: 29/4, 8/7, 12/7, 21/7, 23/8, 6/9.

PER INFO: Tel. 051 836426/05; email: cortichiesecortili@roccadeibentivoglio.it




scarica e stampa