Biografilm For Kids | Laboratori per bambini

3 – 7 giugno, 10 – 14 giugno 2019
da sab 1 giugno
a dom 16 giugno

ore 17:30
Biografilm Park - Parco del Cavaticcio

CERTO CHE L’AMORE È UNA COSA STRANA!
Dieci laboratori per capirci qualcosa. 
“Se chiedete a me cosa sia l’amore, vi rispondo che è la cosa più strana e assurda che esista. Ci fa ridere per cose assolutamente serie, piangere la mattina appena svegli, consumare fazzoletti intonsi, scrivere lettere che un chilo di cioccolata non sarebbe così dolce, fare chilometri in terreni scoscesi, arrampicarci sulle montagne, sognare case bianche nei boschi, ammattire per due occhi color nocciola, quelli, manco non ce ne fossero altri al mondo”
Ma cosa succede quando l’amore è dentro la rete, comunica con i social, attraverso schermi e distanze, elabora gli strumenti di comunicazione con i linguaggi contemporanei del mondo digitale
Ho provato a immaginare e tradurre alcune parole chiave delle interazioni e delle conseguenze in piccole pratiche laboratoriali per bambini e bambine, perché, alla fine di alcuni giorni insieme, si possa capire qualcosa di ciò che ci accade.
Ed eccoli qui, i laboratori di Biografilm for Kids, che raccontano senza raccontare, mettono tutti in orizzontale, hanno l’intento di solleticare le domande taciute, le curiosità con i punti interrogativi non risolti, le contraddizioni, le differenze in un processo comune e partecipato dedicato ai bambini e le bambine e ai loro genitori e accompagnatori. 
I temi e le parole chiave del Festival vengono declinati in percorsi esperienziali che fanno scaturire scatole creative, riflessioni, narrazioni d’identità attraverso il linguaggio colorato, irriverente e senza filtri dei bambini e delle bambine.

Tutti i laboratori sono ideati e realizzati da Alessandra Cussini, nella sua Casina delle Storie.
 

OGNI GIORNO (escluso i sabati e le domeniche) DALLE 17.30 ALLE 19.00
 

I LABORATORI DI BIOGRAFILM FOR KIDS 2019
 

LUNEDI 03 GIUGNO
PUT YOUR HEART IN A BOX

Solo noi, in fondo al cuore, siamo custodi dei nostri segreti più dolci, silenziosi, preziosi. Scopriamo quali sono, diamo espressione ai nostri sentimenti più profondi e deponiamoli in una scatola speciale.
Un pomeriggio per bambini e bambine romantiche.
 

MARTEDI 04 GIUGNO
MI RICORDO DI TE!

La nostra memoria è una grande scatola di cose accadute che contiene seimilatrecentoquarantottomiliardi di immagini dei momenti più belli. 
Costruiamo un Memory gigante per giocare con i nostri ricordi.
Un grande archivio di visioni e racconti ed un tuffo nel passato.
 

MERCOLEDI 05 GIUGNO
COLPO DI FULMINE!

Mi ricordo benissimo la prima volta che ho incrociato i tuoi occhi, avevi una maglietta a pallini rossi e una papera in braccio. Sulla tua spalla, un gatto rosso.
Che strana creatura, ho pensato, ma che bella!
Fotografie a colori dell’attimo in cui il nostro cuore ha fatto BUM.
 

GIOVEDI 06 GIUGNO
TUBIAMO!

L’amore è proprio strano, a volte servono giorni, mesi, anni per dire una parola sola alla tua creatura amata. E noi, armati dei tubi vorticosi della dolcezza, inventiamo un vocabolario nuovo da sussurrarci alle orecchie.
Un telefono senza fili che davvero i fili non ha.
 

VENERDI 07 GIUGNO
NEL CAOS DELLA RETE

Cannucce magiche innamorate costruiscono reticolati di mille sfumature che per magia fanno nascere dipinti a sorpresa.
Quante cose nascoste ci sono tra le cose che vediamo!
Soffiare aria dalla bocca e disegnare a colori quello che esce dal cuore.
 

LUNEDI 10 GIUGNO
AMORE SENZA ETÁ, AMORE SENZA CONFINI

Io da piccola ero innamorata di Zio Narciso, dolce e delicato come il nome che gli avevano dato e che portava. Viveva in una piccola casa in campagna e cucinava i suoi pasti sulla stufa a legna. Amava le mele, ne conservava i semi per fare un liquore dolcissimo che assaggiavo dalla punta del suo cucchiaio, alzandomi in punta di piedi per arrivare al tavolo.
Un collage delle memorie più belle del nostro amore senza categorie.
 

MARTEDI 11 GIUGNO 
I LOVE MY FRIDGE

Mi ricordo di me attraverso le case che ho abitato e gli oggetti che ho visto nelle loro stanze.
Ho adorato quel tavolo quadrato di cristallo proprio al centro della sala, basso, su cui i bambini potevano sedersi come fosse una panca.
Poi il portaombrelli bianco con i buchi in cui poteva entrare il gatto per aspettarmi quando rientravo da scuola.
L’armadio dentro le cui ante attaccavo i miei poster preferiti pensando che nessuno li vedesse. Il nido di legno per uccellini sulla mensola bianca, la mia collezione di Carroll nella libreria.
Lettere d’amore ai nostri oggetti del cuore.
 

MERCOLEDI 12 GIUGNO
I LOVE YOU, ROBOT

Ma se davvero la potessimo costruire, la nostra metà complementare, ed avessimo solo viti, bulloni e strani oggetti di metallo, cosa ci inventeremmo, perché ci potesse amare? 
Immaginare ed assemblare uno strano esserino, e vissero tutti felici e contenti.
 

GIOVEDI 13 GIUGNO
LOVE, 4 LETTERE

Amore, si, ma cosa vuol dire? Cosa c’è dentro? Se dico felicità, stelle, farfalle, coniglio, fagioli, collina, starnuto, biscia, regalo, sole, mascarpone, insomma, dico parole che c’entrano?
Una pesca di tutte le parole dell’amore, che mi sa che è proprio diverso per ognuno/a di noi.
 

VENERDI 14 GIUGNO 
MASK

Mi chiamo Alessandra, ho 40 anni, i capelli ricci come sedici alberi aggrovigliati tra loro, adoro i libri, la dolcezza delle cose piccole e le cose buone da mangiare.
A volte cambio volto.
Mi chiamo Luca, ho 26 anni, una cresta verde come gli occhi, sono disordinato e vado a cavallo da quando sono piccolo. Non so cucinare.
Basta davvero costruire una maschera per mutare identità?


E i sabati e le domeniche...  si gioca con I giochi di Pippo della cargo bike di Leila

La grande cassa di legno contiene piccoli e grandi giochi che vengono messi a disposizione dei bambini per animare il gioco libero nelle piazze pedonali. La cassa è facilmente trasportabile attraverso la cargo-bike e può così essere presente in varie zone della città. I bambini si ritrovano molto spesso in situazioni strutturate e guidate, la scuola, gli allenamenti sportivi, le lezioni di lingua straniera o musica, ed hanno poco modo di fruire di momenti veramente liberi di gioco lasciati alla libera improvvisazione ed espressione. La messa a disposizione di piccoli attrezzi come i cerchi, le corde da saltare, i birilli per il bowling, i frisbee, i trampoli, le bolle di sapone, i gessi colorati, permette ai bambini di poter usare la propria fantasia e organizzare in modo autonomo i momenti di gioco.




scarica e stampa